MARIO MANGONE

Iscritto all'Ordine degli Architetti della Provincia di Napoli

dal 21/2/1986 al N. 3722

Via San Matteo, 6

80132 Napoli, IT

mariomangone53@gmail.com

 

Ideatore e coordinatore progetto Time-Experience

Mario Mangone

MARIO MANGONE è l’ideatore e coordinatore del progetto Time Experience, proviene dalla specializzazione  post-lauream in Progettazione Urbana  presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", dopo essersi     laureato in Architettura nel 1984, sui temi delle relazioni  tra "Spettacolo e Metropoli nella storia urbana delle grandi aree metropolitane”, con i Proff. Relatori  Italo Ferraro ed Alberto Abruzzese. Su questi temi ha poi sviluppato i suoi interessi scientifici e culturali, portando il suo sguardo oltre i confini delle trasformazioni urbane europee, trasformazioni dense di contraddizioni e conflitti con il passato, ed ha rivolto la sua attenzione alla Fiera Colombiana d Chicago nel 1893, che è considerata la prima Grande Esposizione Universale americana; particolarmente significativa, perché la sua progettazione avviene nel cuore dei processi avanzati di trasformazione dei tradizionali settori produttivi della cultura ad opera dell’industria, della tecnica e del pubblico di massa, essa è il luogo ove si simula la costruzione della Nuova America i cui epigoni si stanno consumando oggi,  nella definitiva smaterializzazione globale della struttura urbana fisica delle nostre realtà urbane.  

Dopo aver conseguito il titolo di Cultore della Materia presso la cattedra di Caratteri Tipologici-Facolta' di Architettura di Napoli per la quale ha  svolto attività di docenza, ricerca ed attività didattiche fino al 1991, poi si dedica all’attività politica e professionale come  Presidente Commissione Urbanistica nel Consiglio di Quartiere di Barra fino dal 1977 al  1985, come coordinatore dello studio associato Dioniso’s Factory e subito dopo come  Presidente dell’Associazione 1995 Presidente dell’Associazione professionale di architetti “G.R.O.N.” (Gruppo Rilancio Ordine Architetti di Napoli), carica ancora in vigore, nell’ambito della sua attività  diventa coordinatore generale della rete COPAMED (Cooperazione Organismi Professionali  Architetti dell’Area Mediterranea) e contemporaneamente componente della Commissione Edilizia e della Commissione Edilizia Integrata del Comune di Napoli per il periodo  1997- Settembre 2001.

E’ poi impegnato in una diffusa produzione scientifica tra cui la pubblicazione per Liguori Editori " Grandi esposizioni  nel mondo 1851-1900" AA.VV.; coordinatore della segreteria scientifica convegno internazionale "Napoli  Expo 2000" - Provincia  di Napoli; nel 1992: Cura l'ideazione ed il coordinamento della Expocicion Contemporanea "Atlante metronapolitano" Palazzo Italia ( Area Expo '92 Sevilla) e nello stesso anno vince una borsa di studio sul tema delle "Aree dismesse in Europa" presso la Facoltà di Architettura di Napoli; dal 1996 e Relatore e coordinatore responsabile della 1° Conferenza Internazionale del COPAMED-Castel dell'Ovo; poi nella 2° Conferenza Internazionale del COPAMED (Palazzo Reale-Napoli) viene nominato  presidente del comitato organizzativo "Esposizione internazionale citta' del mediterraneo- Napoli 2000"; Relatore e coordinatore responsabile della 3° Conferenza Internazionale del COPAMED-Castel dell'Ovo e Circolo Canottieri di Napoli; coordinatore scientifico del progetto Mondocapri 2003; Pubblicazione ricerca progetto Mondonapoli-tra globalizzazione e localismo in forma cartacea  e digitale (CD) ; nel 2010 pubblicazione ricerca “Napoli dalle parole ai fatti” promossa dall’Unione Industriale di Napoli e Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Napoli in forma cartacea e digitale (CD), nel 2013  è   Ideatore e Coordinatore del progetto Toledoin + Synchronicity; nel 2015 di  Expo 2015-Milano – Napoli: Atlante Città storica  al Design Library-Via Savona-Milano, fino al 2018  con  “Alla Ricerca della Città Perduta”- 25/26 Ottobre Palazzo Fondi-Palazzo Reale – Napoli  e nel 2019  come ideatore e coordinatore del progetto  Time Experience. 

Ha partecipato ed organizzato diversi seminari/mostre nazionali ed internazionali sui temi della progettazione urbana internazionale e nazionale ed ha ricevuto numerose recensioni della stampa/rai/tv locali  riferite  alle sue pubblicazioni, attivita' progettuali, espositive, congressuali e seminariali.