ENTE PROMOTORE

Presidente G.R.O.N.

Arch. Mario Mangone

Associazione G.R.O.N.

  • L’ASSOCIAZIONE   G.R.O.N è nata il 14 febbraio del 1995,  la  nuova sede legale dal 13 Novembre 2002 risulta essere in  Via S. Matteo n.6    80132 Napoli.
  • Il suo Presidente risulta essere dalla sua nascita, l’Arch. Mario Mangone, il quale secondo lo spirito dell’art. 3 dello statuto associativo, ha sviluppato sempre in collaborazione con i suoi soci ed i suoi aderenti,    iniziative   “…per sostenere, promuovere e difendere il diritto dell’esercizio professionale e culturale degli architetti della provincia di Napoli, attraverso il confronto istituzionale ed il coinvolgimento di altri soggetti pubblici e privati, ed esaltare e rielaborare una chiara e trasparente unitaria associazione partecipativa degli iscritti all’Ordine degli architetti della provincia di Napoli, per la costruzione di una strategia capace d ridisegnare, nel rispetto delle norme vigenti e delle regole di comportamento, il recupero della credibilità, della valorizzazione e della tutela dell’immagine professionale nella società”. 
  • A tal fine l’associazione si è proposto di porre in essere e strutturare forme di decentramento nel territorio provinciale e di affiliazione e/o cooperazione con una molteplicità di associazioni, soggetti pubblici e privati, istituzioni presenti sul suolo nazionale ed internazionale. Tali forme sono individuabili nell’organizzazione di convegni,  assemblee, meeting, mostre, seminari, esposizioni, attività editoriali, corsi di formazione, di aggiornamento e di ricerca,  iniziative culturali e spettacolari.
  • In quest’ultimi 24 anni, intenzione primaria dell’Associazione GRON  è stata quella  di  coinvolgere   le maggiori istituzioni scientifiche, economiche, culturali e spettacolari dell'area  mediterranea  per fare  di Napoli,  un luogo di confronto internazionale,  in cui  il dialogo, la conoscenza reciproca  potesse  conseguire   risultati  concreti e strategicamente “fondanti”,  per ciò che riguarda  una idea di sviluppo più avanzato dell’area  euromediterranea e delle  sue maggiori  aree metropolitane.                
  • Su questi indirizzi, l’Ass. GRON ha sviluppato il progetto COPAMED  in collaborazione con i  numerosi rappresentanti degli organismi professionali degli architetti, appartenenti alle maggiori città che affacciano sul mediterraneo,  sostenitori  del progetto COPAMED (Cooperazione Organismi Professionali degli Architetti  del Mediterraneo).
  • L'Associazione GRON, attraverso gli architetti  ed operatori scientifici aderenti alla rete COPAMED   ed  in collaborazione  con le istituzioni locali, organismi associativi e centri di ricerca regionali, nazionali ed internazionali ha puntato alla strutturazione di un gruppo di ricerca e di riflessione sui temi inerenti lo sviluppo e relative strategie di diffusione della metropoli mediterranea  nel mondo; tale intenzione fa riferimento alla qualità e potenzialità di diffusione a scala planetaria del modello di vita mediterranea a partire dalle sue peculiarità territoriali, architettoniche, artigianali e creative, gastronomiche e spettacolari.
  • Inoltre intenzione dell’associazione GRON è stata quella di coinvolgere qualificati esperti nei diversi settori di ricerca sociale (architetti, design, sociologi, filosofi, letterati, imprenditori ed economisti ecc) sui temi che più hanno caratterizzato  le relazioni   tra modello  di sviluppo mediterraneo ed i processi storici di globalizzazione,  analizzando lo stato del suo sviluppo e delle sue potenzialità, quali siano le possibili e concrete strategie per una sua ulteriore  diffusione; quale ruolo per  i diversi settori dell’architettura e del design territoriale, della moda, dell’artigianato di qualità, della gastronomia, tutti quei settori sensibili ai profondi processi di transizione verso una società post-industriale; forti della convinzione che in questa delicata fase internazionale, il mediterraneo e con esso le maggiori città che affacciano su di esso, risultano  essere uno dei tanti  luoghi chiave dove affrontare   con determinazione, storici conflitti politici e sociali, dove  avviare urgentemente,  una avanzata politica di cooperazione internazionale distribuita sull’intera rete delle maggiori metropoli o città dell’area mediterranea, capace di riportare nei giusti canali, una qualificata strategia politica-culturale ed un avanzato progetto di sviluppo urbano e territoriale. 

Attività

  • Sviluppo  progetto Time Experience  2019

  • “Alla ricerca della città perduta”,  26-27 Ottobre presso Palazzo Fondi e Palazzo Reale Napoli

  • “Alla ricerca della città perduta” Dicembre 2017 presso Camera di Commercio –Provincia di Napoli.

  • Naples in Design Library / EXPO IN CITTA’ / 22-23-24 Aprile 2015 Milano 

    Allestimento sito www.toledoinexpo2015.com  

  • iniziative  Progetto Toledoin + Synchronicity  (Piazza del Plebiscito) - la Stanza di Filomena

    Presentazione progetto di arredo Via Depretis

  • Pubblicazione ricerca “Napoli dalle parole ai fatti” promossa dall’Unione Industriale di Napoli  e Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Napoli in forma cartacea  e digitale (

  • VERSO PROGETTO  MONDONAPOLI

  • Conferenza Euromed Citylife Napoli 2005

    20/21 Maggio 2005

    Nell’ambito della VI Edizione del Salone Internazionale dell’Edilizia EDILMED 2005

  • Coordinatore scientifico del progetto Mondocapri 2004

  • Coordinatore scientifico del progetto Mondocapri 2003